fullsizerender-3

Non limitarsi a guardare…

Non ci crederete ma ogni volta che mi ritrovo ad allestire le vetrine a Natale penso a quello che possono trasmettere, a chi le osserva, a quello che è stato per me l’anno ed a quello che vorrei che fosse.
Come un quadro d’autore ha le sue pennellate ed i suoi spazi più o meno delineati, ogni elemento che viene sistemato con cura nella cameretta oppure sul manichino ha per me un suo significato. Il valore che il negozio vuole sottolineare  nell’esporre capi, giochi o accessori per piccoli, deve esse trasmesso al passante che li osserva al di là del vetro. Amore, allegria, colori e luci…. ma anche cassetti chiusi, letti perfettamente rifatti, insieme di copertina ammucchiate in un disordine voluto. Un insieme di situazioni che fanno della vetrina l’immagine della giornata tipo di tutte noi.
Difficile da spiegare? Provate anziché guardare una vetrina ad osservarla con attenzione. Capirete molto del negozio e di chi da anni lavora con attenzione al servizio delle famiglie con bimbi.

Buone Feste a Tutte!

Arianna❤️

fullsizerender-2 fullsizerender

fullsizerender-4fullsizerender-5

Approfondisci

img_3439

Cambio passeggino?

img_3441Quanti passeggini avró mai compratoo!?!?

Tre figlie ed una decina di passeggini ma… meglio di baby Jogger per me non esiste!

Comodo, resistente, moderno, per la città e per la campagna.

Ho fatto fare veramente tanti chilometri al city mini e soprattutto, ha portato pesi su pesi, anche tre bambine insieme!

Ora però, il mio fidato passeggino non si è rotto ma avendo le ruote usurate e perso un po’ di colore il rivestimento, ho deciso di sostituirlo. Con cosa? Semplice, con un altro uguale, cambiando solo il colore!

Quindi se chiedete consiglio a me sui passeggini?Beh, Baby Jogger tutta la vita!

Ciao e buona giornata mamme! Arianna.

img_3439

img_3436

img_3429

 

Approfondisci

Io vado al nido Mamma!

 

image

… il rientro dalle vacanze è sempre un caos. Anche per voi?

Riorganizzare la famiglia, il lavoro, gli orari, le visite mediche dei piccoli, la scuola… Ma avanza o no un po’ di tempo per lo shopping?

Con tutto questo stress un po’ di relax è obbligatorio!

Celeste, la marmocchietta di casa inizia il nido… Cosa le servirà?

1. sacchetta

2. bavaglino

3. asciugamano

4. pantofoline

5. zainetto

6. portamerenda

7. grembiulino

8. sacco nanna

Cosa scelgo per Celeste?

Non amo troppo il rosa, preferisco colori vivaci, fantasie o tinte unite… Mi mettono di buon umore!

Adoro gli zainetti Skip hop, divertentissimi e buffissimi animaletti da mettere in spalla oppure un po’ più piccoli da portare a mano come portamerenda. Ai piedi, visto che non possono stare scalzi nella scuola, ho scelto per lei  un bel paio di morbide Bobux, sempre deliziose e chicchissime ai piedini. Una cosa super comoda per l’asilo che ho scoperto con Carlotta ( la seconda), è il sacco nanna un vero e proprio sacco a pelo come ad esempio quello di Italbaby: i bimbi ci si infilano dentro e… Sai che sogni d’oro!

Poi, bavagliolini, sacchetta ed asciugamano di UMBO Handmade with love, bellissimo e tutto personalizzato oppure La spugna meravigliosa di Trame.

Va beh, da Salina ne esistono un sacco, anche di altre marche…

Non so per voi ma il primo giorno per me è sempre molto emozionante, vedere la tua piccola varcare la soglia con lo zainetto e salutarti con la manina…

…il cuore impazzisce…

image image

Approfondisci

image

In cucina felici, comode e contente!

image…e poi ci sei tu, la piccolina di casa che cresce ogni giorno di più…

Ieri pomeriggio io e Celeste siamo rimaste a casa sole e solette. Camilla era da un’amichetta e Carlotta al parchetto con la nonna. Dopo il suo micro pisolino abbiamo giocato, fatto merenda, risposto a qualche telefonata ( entrambe… Lei adora parlare a suo modo al cellulare 😂) e poi ho pensato di sederla vicino a me ed iniziare a preparare la cena.

Ho preso quindi lo sgabello Move sul quale passo gran parte del mio tempo in cucina perchè mi permette di tenere una postura tale per cui si riesco a muovermi benissimo rimanendo comodamente in posizione ‘intermedia’, cioè non proprio seduta ma nemmeno in piedi. Mentre Celeste è salita sul Tripp Trapp. La seggiola più fantastica che io abbia mai visto! Se pensate che lei ci sale da sola ed ha 15 mesi…

Siamo rimaste in cucina per circa un’ora. Io pelavo le carote, pulivo i finocchi e le raccontavo cosa avremmo fatto con quelle verdurine…Lei mi fissava, mi guardava con aria super interessata e furba, osservava tutto quello che facevo ma soprattutto scrutava il mio viso come a chiedersi “ma mamma, veramente ti piace mangiare queste cose? Non è più buono un piatto di anolini?”

Ero veramente felice di essere lì a condividere la mia cucina ed il mio pomeriggio con lei.

image

image

image

Approfondisci

Qui si cresce… Ricominciamo da Settembre?


image


Eccoci arrivati a settembre in un battito d’ali! Il vostro bebè è cresciuto e tutti i buoni propositi e i progetti rimandati ora sono li che ci aspettano! Ecco alcuni esempi e qualche nostro suggerimento per aiutarvi:
A settembre iniziate le pappe? Basta sdraiata quindi e via con un bel seggiolone, magari morbido morbido, reclinabile e regolabile in altezza come il Prima Pappa 0-3 di Peg Perego, un grande classico, oppure lo Zuma di Inglesina super tecnico ma di ottimo design italiano. imageUn altro bel seggiolone in legno, con la seduta ergonomica e regolabile per crescere insieme al tuo bambino e permettergli di essere sempre seduto correttamente, come il mitico Tripp Trapp di Stokke, il grande best seller di questi anni ma anche il nuovissimo Nomi, sempre disegnato da Peter Opsvic l’inventore di Tripp Trapp. Mi raccomando tante belle bavaglini lavabili. Io sinceramente adoro le Zoobibs di Skip hop, cucchiaino il silicone e un bel pronto pappa che cuoce e trita, per aiutarvi in questo momento così impegnativo e delicato. Easypappa di Avent è una cannonata! ( ne avevamo parlato in un blog qualche tempo fa)
A settembre lo mettiamo a dormire nel suo lettino? Ecco allora ciao ciao culletta e arriva un bel lettino. Dovrà essere sicuro e fatto con materiali e vernici a norma. I nostri preferiti? Il Ciak della Pali, semplice ma completo, il letto Dolce della Erbesi, romantico e funzionale, il modello Home e Sleepi della Stokke con design nordico e materiali pregiati e per ultimo il letto Manhattan della Hugs Factory, un letto dal design moderno un po’più grande dello standard.
A settembre lo mettiamo nel passeggino? Se il tuo bimbo ha già 3 o 4 mesi puoi pensare di passarlo già nella parte passeggino del tuo trio, purché sia ancora rivolto verso di te, senza problemi. Oppure puoi passare ad un passeggino più leggero e pratico sappi che sono poche quelli in commercio che possono essere posizionati con il fronte mamma. Il migliore in questo momento è lo Zippy Light di Inglesina,  pratico da chiudere e superleggero.
Questi sono soli dei piccoli suggerimenti, se anche per te settembre è il momento di fare qualche cambiamento per il tuo bebè scrivici pure,cercheremo di consigliarti al meglio! Alla prossima A.❤️

Approfondisci

image

Natura e semplicità…la vacanza continua !

image

A quale bambino non piacciono le vacanze al mare? E se hai la possibilità perchè non trascorrere un po’ di tempo in campagna ?

Dopo qualche giorno passato al mare, è giunto per noi il momento di andare al fresco sui colli piacentini. Le bimbe, appena sveglie la mattina e ancora in pigiama, corrono in giardino a giocare e lì rimangono fino a quando la pancia non inizia a brontolare.

Sicuramente il tempo passato qui è molto più rilassante per le piccole: niente orari, creme anti scottature, niente costumi, ciabattine ed abitini coordinati e soprattutto niente temperaturre torride… Insomma si vive per qualche tempo un po’ allo stato brado e a loro questo piace molto…

Celeste, alle prese con i suoi primi passi, si è subito abituata al terreno sconnesso ed ha iniziato a girovagare per tutta l’area verde. Io sono tranquilla, cadere sull’erba non mi preoccupa. Al mare era incuriosita dai gabbiani che verso sera arrivavano a cercare cibo sulla spiaggia, qui, attraggono la sua attenzione alcune poiane mentre insegnano ai loro piccoli a volare. Uno spettacolo della natura anche per noi adulti.  A questo poi aggiungiamo in serata l’arrivo di caprioli, cinghiali, lepri e volpi che lasciano i boschi in cerca di cibo.

E mentre sono qui che faccio giardinaggio, innaffio le piante e pulisco le aiuole penso a quanto sono contenta che le mie figlie siano a stretto contatto con la natura, con i suoi colori ed i suoi profumi. E’ impagabile vederle fare a gara per salire sull’albero per raccogliere frutti che per il resto dell’anno si prendono da cassette sugli scaffali del supermercato.

Direi che il mare si fa bene ma la campagna fa crescere !

image

Approfondisci

image

Chiacchiere sotto l’ombrellone

image

{Un tempo sì che si facevano discorsi interessanti sotto l’ombrellone}

In questi giorni di vacanza… va beh, vacanza per noi mamme è un parolone, diciamo in questi giorni di mare con le bimbe ho fatto spesso chiacchiere con altre mamme sotto l’ombrellone🏖.  Il nostro argomento principale? sicuramente i nostri figli e il nostro ruolo di genitore e qui, si è aperta ogni teoria ed ogni metodologia diversa di educare ed insegnare ai nostri bambini. Una mamma di due bimbi, mi raccontava che assolutamente a suo figlio di 7 mesi non gli faceva fare il bagno in mare perchè troppo piccolo, un’altra mamma, mi diceva: “troppo sale in mare, troppo fredda l’acqua…” Etc etc…

image

Mamma mia, non vi dico, la loro faccia quando ho raccontato le mie abitudini tipo, non solo far fare il bagno alle mie piccole prima dei 7 mesi ma mi è anche capitato di portarle in acqua alle 14,30☀️🏖🚣🏼🏄… certo, non nel mese di AGOSTO!

Le mie figlie stanno benissimo e se fa’ un gran caldo perchè non buttarle in acqua a rinfrescarsi?
È proprio vero che fare la mamma è il mestiere più difficile del mondo.
E voi, come vi comportate al mare con i vostri bambini?
Mia nonna diceva sempre che ogni testa è un piccolo mondo!
Baci, a presto e senza essere giudicate!

image
Arianna

Approfondisci

Tempo di primi passi…

Il tempo passa cara la mia mamma Arianna!!

In questi giorni Celeste ha fatto i suoi primi passi senza la mia mano, inutile dirvi che mi sono sentita quasi inutile. Ormai è grande pure lei!FullSizeRender-1
Un anno lo ha compiuto da poco, mi sembra incredibile quanto il tempo passi e quanti ricordi si porta con se.

Mamme, quanto corre veloce il tempo? A voi non sembra, anche se state con loro tutto il giorno, di non riuscire a godervi i vostri bambini a 360 gradi? Per me sono una Droga ma…

diventano grandi troppo infrettaaaa!!

 

IMG_7078
Arrivo mamma!!!

Approfondisci

IMG_5484

Nuovo seggiolino Auto per Celeste?

 

Celeste cresce, quale seggiolino scegliere per lei?

Ciao Arianna, risponde alla tua domanda Donatella, espertissima in materia Seggiolini Auto!

Donatella “Allora eccomi!”

Le alternative sono due ed entrambe molto valide. Una è quella seguire i vari step del bambino, il gruppo 1/ e gruppo 2 e 3. L’altra è quella di acquistare un seggiolino che comprende i gruppi 1, 2, 3,  che cresce con il bambino

IMG_5494Per la prima soluzione posso suggerirti la marca ROMER modello TriFix (fascia 1 con prove di crash test anche con impatto laterale).

Se preferite invece un unico seggiolino modificabile in base al peso del bambino, valuterei il modello Guardianfix Pro2, il clou della linea ed il capolavoro nato dalle idee KIDDY. Sicurezza, comodità e design con sistemi standard isofix dell’auto.IMG_5503

Visto che Celeste pesa meno di 8 kg, mi permetto di consigliarti altri due modelli.

Il primo  è modello Pearl2 Way della BEBÉ CONFORT e l’altro è Izi Modular della BESAFE con relativa base isofix.IMG_5515 Questi seggiolini rientrano nella  nuova normativa che permette il posizionamento in senso contrario di marcia fino a 15 mesi e successivamente di poterlo girare in senso di marcia fino a 105 cm (4 anni) di altezza del bambino. Prima di recarti in negozio ricordati di controllare che la macchina abbia l’attacco Isofix e che abbia anche il terzo punto isofix chiamato top tether.
Scegli quello che vuoi ma… viaggia sicura!!

 

Approfondisci